ENG / ITA

ENG
My first days have been very hard. I've walked 55 kilometres until now. My feet are full of blisters and my back and shoulders are hurting. But it's just the beginning and time will heal everything, LOL.

I started from Agrigento. I visited the main monuments in the city and then went to Valle dei Templi, an archaelogical site which is also the most outstanding example of Greater Greece art art architecture. It is very interesting and there are two temples which are still having all the colums and one, a very huge one, called 'Temple of Concordia' is still all in one piece.
Then I continued my walk towards Scala dei Turchi, but finally as I took a wrong way, I lost more time and like this for the night I remained in Punta Grande. There was a nice long beach and as there were also some street lights, it seemed safer to sleep outside. Yes, you read it right, I was sleeping outside on the beach, actually inside a little boat with my sleeping bag. The night was a little bit cold and I could have dressed me up better, but it was okay.

In the morning I saw a beautiful sunset and the I went to Scala dei Turchi. Scala dei Turchi will seem a big sandy mountain in the pictures, but it's a rocky cliff which has been formed by marl. I was the only one there. During the summer this place is always very full of tourists but now, in the end of November, it was so empty and silent, I heard only the sound of waves.

Then I went through Montallegro, a tiny village between hills, I mean very tiny, nothing to see there, but all the Sicilian villages are very characteristic.
My final destination for the day was Ribera. Another village in the same area, but much bigger, actually as the dimensions it seemed quite big but people told me that the population is getting lower every single year. But before arriving to Ribera it started to rain very badly and I could even say that I had never seen this kind of strong rain and thunder before, and of course I was on the road in the middle of the fields, which means I got very wet and after the rain I didn't have anything dry I could wear, the worst case ever, but at least I was in Ribera, back in "civilization". The rain was so strong that I even didn't get to film the "best moments", but still you can see something from my video.

***

ITA
I miei primi giorni sono stati molto duri. Fino ad ora ho camminato 55 chilometri. I miei piedi sono pieni di vesciche e la mia schiena e le spalle fanno male. Ma è solo l'inizio ed il tempo guarirà tutto, ahaha.

Ho iniziato da Agrigento. Ho visitato i monumenti principali della città e poi sono andata alla Valle dei Templi, un sito archeologico, che tra altro è anche il più straordinario esempio dell'architettura ed arte di Magna Grecia. E' molto interessante e ci sono due templi che hanno ancora tutte le colonne ed una, molto grande, si chiama 'Tempio della Concordia' è ancora tutto nelle condizioni buone.
Poi ho continuato il mio cammino verso la Scala dei Turchi, ma alla fine siccome avevo preso una strada sbagliata, ho perso più tempo e così per la notte sono rimasta a Punta Grande. C'era una bella spiaggia lunga e siccome c'erano anche alcune lampade stradali, mi è sembrato più sicuro per dormire fuori. Sì, avete letto bene, stavo dormendo fuori sulla spiaggia, in realtà dentro un piccolo gommone con il mio sacco a pelo. Di notte ha fatto un po' di freddo ed avrei dovuto vestirmi meglio, ma non alla fine tutto ok.

Di mattina ho visto un bel tramonto e poi sono andata alla Scala dei Turchi. Scala dei Turchi sulle foto può sembrare una grande montagna di sabbia, ma è una parete rocciosa che è stata costituita di marna. Sono stata l'unica persona ad essere lì. D'estate questo posto è sempre molto pieno di turisti, ma ora, alla fine di novembre, era così vuoto e silenzioso, ho sentito solo il rumore delle onde.

Poi sono andata a Montallegro, un piccolo paesino tra le colline, un posto molto piccolo, niente da vedere, ma intanto tutti i paesi siciliani sono molto caratteristici.
La mia destinazione finale per il giorno è stata Ribera. Un altro paesino della stessa zona, ma molto più grande, in realtà dalle dimensioni sembrava abbastanza grande ma la gente mi ha detto che la popolazione è ogni anno diminuisce. Ma prima di arrivare a Ribera ha iniziato a piovere molto forte e potrei anche dire che non avevo mai visto questo tipo di forte pioggia e temporale prima, e naturalmente, io ero sulla strada in mezzo ai campi, il che significa che ho preso tutta la pioggia e dopo non ho avuto niente d'asciutto da poter indossare, il caso peggiore direi, ma almeno alla fine sono arrivata a Ribera, tornata in "civiltà". La pioggia è stata così forte che non sono nemmeno riuscita a filmare i "migliori momenti", ma qualcosina si può vedere dal mio video.

Chiara Magi - Sicilian Vibes - Temple of Concordia in Agrigento
Temple of Concordia, Agrigento

Chiara Magi - Sicilian Vibes - Punta grande beach in Agrigento
Punta Grande, Agrigento

Chiara Magi - Sicilian Vibes - Scala dei Turchi in the winter
Scala Dei Turchi

Chiara Magi - Sicilian Vibes - Small Sicilian village - Siculiana
Siculiana

Chiara Magi - Sicilian Vibes - Mountains close to the roads
Roads in Sicily


Previous posts